Altun Ha, Cahal Pech, Caracol, Lamanai, Xunantunich

Gen 17, 2021 | | Say something

Rovine in Belize: Altun Ha, Cahal Pech, Caracol, Lamanai, Xunantunich

Il Belize è una destinazione meravigliosa per chiunque sia interessato a visitare le rovine Maya. I Maya erano una civiltà che appariva già nel 2000 a.C. Sono rinomati per i loro progressi in astronomia, matematica, scrittura, lingua e altro ancora. I Maya sono una delle civiltà antiche più affascinanti e documentate di tutta la storia dell’umanità.

Considerata una civiltà molto avanzata per il suo tempo, alcuni attribuiscono ancora un’importanza fondamentale al calendario Maya e all’anno 2012. Tornando all’argomento delle rovine, questo articolo toccherà brevemente alcuni dei più storici: Altun Ha, Cahal Pech, Caracol, Lamanai e Xunatunich.

Altun Ha — Un’antica città, Altun Ha presenta una piramide di 54 piedi conosciuta come il Tempio degli Artisti della Massoneria. I moderni lavori di ristrutturazione del sito di cinque miglia hanno portato alla luce tesori come la scultura di giada di 10 libbre raffigurante il dio del sole dei Maya. Un fatto divertente è che l’immagine della piramide di Altun Ha è presente sulla birra leader del paese.

Cahal Pech — I Cahal Pech sono alcune delle più antiche rovine Maya della parte occidentale del paese. Questo sito era un tempo la casa di una famiglia benestante della civiltà Maya e l’ubicazione del loro palazzo. L’insediamento fu abbandonato nel secolo dell’800 d.C. per ragioni sconosciute.

Caracol — Questo sito ha un significato politico nell’antica cultura Maya. Serviva come centro governativo per i Maya della pianura durante il periodo classico. Caracol rimase sconosciuto fino al 1937. A un certo punto, vi abitavano ben 180.000 persone, il che ne fa uno dei più grandi insediamenti maya popolati. Oggi il sito funge da parco archeologico frequentato da molti visitatori.

Lamanai — Il nome Lamanai deriva dalla parola “coccodrillo sommerso”, interessante a dirsi. Questa città era di buone dimensioni e occupata dai residenti già nel XVI secolo a.C. La maggior parte delle rovine è rimasta inosservata fino a quando, negli anni Settanta, non sono state scoperte, il che ha portato alla luce alcuni reperti mozzafiato. Tra questi, il famoso Tempio delle Maschere e il Tempio delle Maschere del Giaguaro, parzialmente oscurato. Questo tempio è bello e maestoso, anche se coperto alla rinfusa da una vegetazione erbosa.

Xunantunich — Queste rovine si trovano a circa 80 miglia a ovest della città del Belize. Il nome è di natura moderna e significa Donna di Pietra, e si riferisce a un fantasma che molti sostengono di aver visto lì. El Castillo, una piramide situata in questo sito, è la seconda struttura più alta del paese. Ci sono prove di danni da terremoto in questo sito, che potrebbero essere stati la causa dell’abbandono dei residenti.

Come potete vedere, ci sono molte interessanti rovine antiche da esplorare in Belize. Questi sono solo una frazione di ciò che esiste, in attesa che i visitatori si meravigliino dei tesori stupefacenti che sono vecchi quasi quanto il tempo stesso. Se avete in programma un viaggio in Belize, assicuratevi di visitare alcuni dei siti di rovine come quelli descritti qui è in agenda. Scopri di più top Belize Tourist Attractions.

Suggerimento: Potreste avere un accesso limitato a Internet. Per saperne di più su come aggirare le restrizioni di internet & aprire i siti web bloccati qui.

Posted in: Belize Tourist Attractions | Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!